Il tuo prossimo viaggio, come lo stavi cercando!

 

ItaliaCosa vedere a Ferrara, la città delle bici in Emilia-Romagna

13 Settembre 2020by Agnese0

Una città vivace ed entusiasmante nel cuore dell’Emilia-Romagna. Cosa vedere a Ferrara? Scopriamone le attrazioni principali per un weekend fuori porta da ricordare!

Ferrara è una città che resta un po’ ai margini delle destinazioni più gettonate per un weekend tutto italiano. Eppure, è una città che presenta tasti aspetti positivi: a un panorama artistico e culturale che non teme confronti, si affianca uno stile di vita rilassato che fa della “Città delle Biciclette” una delle più vivibili d’Italia.

Storia, arte e architettura sono inevitabilmente legati al nome della famiglia che, qui, ha regnato per diversi secoli; gli Este, una delle famiglie regnanti più longeve e potenti del XVI secolo. Nella lista di cosa vedere a Ferrara il loro nome ricompare molte volte, perché proprio a loro dobbiamo l’incantevole aspetto con cui Ferrara ci si mostra ancora oggi con orgoglio. Se vuoi scoprirla attraverso un comodo tour, dai un’occhiata ai nostri, come Delizie Rinascimentali!

Cosa vedere a Ferrara nel weekend

Chiese e palazzi sontuosi, castelli fortificati e piazze aperte, ma anche strade e vicoli da percorrere senza una meta ben precisa. Ferrara è questo e anche di più, una città da scoprire anche solo in un weekend per immergersi nella sua atmosfera rilassata e vivace. Ecco cosa vedere a Ferrara: basta passeggiare nelle vie del raccolto centro storico per visitarle tutte!

Cattedrale

Edificata nel corso del XII secolo, l’antica Cattedrale di San Giorgio è il principale luogo di culto di Ferrara, e ne domina una delle piazze principali. Grazie anche ai rimaneggiamenti nel corso del tempo, oggi ne possiamo ammirare innanzitutto la meravigliosa facciata, in marmo bianco e abbellita da una bellissima loggia centrale. L’interno, a tre navate, ospita opere e affreschi di grande pregio.

Se hai tempo, dopo il Duomo visita anche il Museo della Cattedrale; tra le altre cose, ospita opere quattrocentesche che fanno girare la testa a tutti gli amanti dell’arte!

Duomo di Ferrara

Castello Estense

Ecco che, se si parla di cosa vedere a Ferrara, non si può fare a meno di citare la famiglia degli Este. Fu Nicola II d’Este a volere, a partire dal 1385, quello che oggi rappresenta il vero e proprio simbolo di Ferrara. Non particolarmente amato dal popolo, Nicola decise di far costruire il castello con obiettivi di difesa; infatti, l’edificio ha una pianta quadrata molto stabile, delle torri di vedetta e un fossato difensivo che lo circonda. Neanche un secolo dopo, però, la famiglia vi si trasferì a vivere ed Ercole I d’Este lo trasformò in un palazzo residenziale, seguito poi dai suoi successori che lo arricchirono sempre di più.

Un weekend è abbastanza per poter dedicare qualche ora al Castello Estense; visitane gli interni per esplorare i giardini, le cucine, le prigioni, ovviamente gli appartamenti residenziali e… tutti i suoi segreti!

Palazzo dei Diamanti

Un altro dei simboli di Ferrara è sicuramente Palazzo dei Diamanti, cuore della vita culturale della città: oggi, è sede di mostre temporanee organizzate dalla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea; ma è anche sede della Pinacoteca Nazionale di Ferrara, con bellissime opere di artisti d’eccellenza come Mantegna o Dosso Dossi.

Fu voluto, ancora, da un estense: Sigismondo d’Este lo fece costruire a partire dal 1492, su progetto dell’architetto Biagio Rossetti, e fu utilizzato come residenziale di diversi componenti della famiglia per diversi decenni. Sai perché si chiama così? Basta ritrovarcisi davanti per capirlo: la sua facciata è caratterizzata dalla presenza di ben 8.500 blocchi di marmo a forma di diamante che, con le sue linee oblique, riflettono la luce del sole in modo unico. Vorrai scattare decine di fotografie!

Palazzo dei Diamanti a Ferrara

Palazzo Schifanoia

Nella lista di cosa vedere a Ferrara non può mancare Palazzo Schifanoia, Si tratta di una delle delizie estensi, ovvero le dimore di famiglia disseminate per tutta la Valle del Po e che, per la loro importanza storica e artistica, sono state dichiarate Patrimonio dell’UNESCO. Questa è sicuramente la delizia estense più facile da visitare se ti trovi a Ferrara… e anche una delle più belle!

Voluto nella prima metà del 1800 da Alberto V d’Este per “schivar la noia”, è caratterizzato da meravigliose sale affrescate da visitare una dopo l’altra col fiato sospeso. Fu Borso d’Este, poco dopo, a volere quello che è oggi il fiore all’occhiello del palazzo: il Salone dei Mesi, un’enorme sala completamente affrescata con temi astrologici e mitologici.

Due cose da fare a Ferrara…

Oltre a vedere le sue principali attrazioni – e ce ne sono molte altre! –, a Ferrara si va anche per un’esperienza più completa che non parla solo di arte e storia. Nella lista di cosa fare e cosa vedere a Ferrara, quindi, includi anche:

Girarla a piedi e in bici

Ferrara è considerata “Città delle Biciclette” mica per caso! Questo è, infatti, il mezzo di trasporto preferito dalla stragrande maggioranza dei cittadini. Con la bici ci si muove benissimo nelle strade e nei vicoli stretti del centro storico, dove sono davvero poche le auto a circolare. I ferraresi usano la bici per andare ovunque, per sbrigare commissioni o per le loro attività ricreative; sono disponibili diversi servizi di noleggio bici in città: il consiglio è quello di provare, anche solo per mezza giornata, così da sentirsi un vero local!

… Mangiare!

Siamo in Emilia-Romagna, patria di una delle cucine più squisite del mondo intero: cosa fare a Ferrara, se non mangiare?

Grazie anche alla sua posizione, non lontana dal Veneto e dallo scorrere del Po, la cucina ferrarese è un mix unico di sapori e tradizioni gastronomiche. Non farti sfuggire i suoi piatti principali: dai cappellacci di zucca all’anguilla, dai cappelletti in brodo ai tipici maccheroncini, fino alla faraona e alla salama al sugo. Per concludere con una nota dolce, quelli tipici ferraresi sono brazadela e panpepato. Non abbiamo dubbi: Ferrara ti conquisterà passando anche dal gusto!

cosa vedere a Ferrara

Soddisfatto di questa lista su cosa vedere a Ferrara? Siamo certi che sarà un weekend ricco di sorprese, cultura e buon cibo!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

diciassette + 6 =

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI TOURIPP

La tua dose mensile di aggiornamenti,

viaggi, sogni e curiosità dal mondo!

Accedi alla nostra community

Facebook

Twitter

Instagram

E-mail

GRAZIE 1000

per la registrazione!

Non sei ancora pronto a partire fisicamente?

Fallo con la mente! Iscriviti alla newsletter di Touripp per viaggiare intorno al mondo con i nostri tour e le nostre curiosità.

Accedi alla nostra community

Facebook

Twitter

Instagram

E-mail

GRAZIE 1000

per la registrazione!

Il nostro sito Web utilizza i cookie e quindi raccoglie informazioni sulla tua visita per migliorare il nostro sito Web (analizzando), mostrarti i contenuti dei social media e le relative pubblicità. Consulta la nostra pagina cookies per ulteriori dettagli o accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Cookie settings

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito Web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunctionalIl nostro sito Web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito Web.

AnalyticalIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzare ai fini di a.o. l'usabilità.

Social mediaIl nostro sito Web inserisce cookie sui social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AdvertisingIl nostro sito Web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti annunci pubblicitari di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

OtherIl nostro sito Web inserisce cookie di terze parti di altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.