Il tuo prossimo viaggio, come lo stavi cercando!

 

PortogalloCosa vedere a Lisbona in 4 giorni

12 Dicembre 2019by Touripp0

Colorata, decadente, affascinante, piena di vita e di storia: è la capitale portoghese, una vera bomboniera di bellezza. Ma cosa vedere a Lisbona in 4 giorni, cioè un bel weekend lungo da vivere al massimo?

Lisbona è un mix di vivacità e malinconia; una città dove si mischiano infinite sfumature di colori, profumi e atmosfere. La capitale del Portogallo rispecchia alla perfezione l’anima multi-sfaccettata del Paese, dove le melodie del Fado si mescolano a una vita notturna allegra e a una serie di opere artistiche architettoniche di altissimo livello.

Lisbona è la città perfetta per un weekend lungo all’insegna di cultura, divertimento e buon cibo. Ma cosa vedere a Lisbona in 4 giorni? Il nostro itinerario spazia dai quartieri più trendy ai veri e propri simboli storici, dalle perle di architettura manuelina alle zone dove passeggiare per respirare la storia di questo Paese. Se tutto questo sembra essere stato fatto apposta per te, dai un’occhiata a tutti i nostri tour a Lisbona e in Portogallo!

Giorno 1

La lista di cosa vedere a Lisbona in 4 giorni inizia con i quartieri più centrali della città, alla scoperta dei suoi più conosciuti e apprezzati capolavori.

Praça do Comercio e Arco da Rua Augusta

Il nostro itinerario di Lisbona inizia da qui, da uno dei simboli della città: la Praça do Comercio, il salotto cittadino che si affaccia sul fiume Tago. Ricostruita dopo il grande terremoto del 1755, i suoi eleganti palazzi ospitano diversi uffici governativi, e al suo centro si trova l’imponente statua equestre di re Giuseppe I. Si accede alla piazza dal monumentale Arco da Rua Augusta, la grande porta cittadina costruita nella seconda metà del 1800, sulla cui sommità si può anche salire per ammirare un bellissimo panorama.

Cosa vedere a Lisbona in 4 giorni
L’Arco da Rua Augusta e uno degli iconici tram nella Praça do Comercio: l’essenza di Lisbona in una fotografia!

Baixa e Rossio

Dall’Arco si prende l’ampia ed elegante Rua Augusta, la principale arteria di Lisbona, dove si trovano negozi e locali. Siamo nel cuore della Baixa, il centro cittadino, interamente e magnificamente ricostruito in stile neoclassico dopo il grande terremoto. In questa zona è bello passeggiare un po’ senza meta nelle zone pedonali, alla scoperta di locali e negozi di tutti i tipi. In fondo al viale si trova la stupenda Praça do Rossio, con il suo inconfondibile pavimento bianco e nero. Da non perdere è la breve ma suggestiva ascesa sull’Elevador de Santa Justa, un ascensore di ferro in stile neogotico: da lassù, un’altra vista meravigliosa!

Convento do Carmo e Bairro Alto

Salendo con l’Elevador, ci si ritrova direttamente nella zona alta del centro di Lisbona, su una delle tante colline su cui la città e costruita. Amerai passeggiare per i quartieri Bairro Alto e Chiado, tra stradine caratteristiche, palazzi interamente ricoperti di azulejos colorati, punti panoramici e localini ricchi di personalità. Se ti piace la street art, non perderti la coloratissima zona nei dintorni dell’Ascensor da Glória!

Proprio in questa zona si trova un altro dei simboli di Lisbona, nonché del più grande e tragico evento che abbia mai colpito la storia di questa città: il terremoto del 1755. Del meraviglioso Convento do Carmo, infatti, restano solo le fondamenta e le esili pareti caratterizzate dai tipici archi gotici; un luogo da visitare e ammirare con meraviglia e rispetto al tempo stesso.

Convento do Carmo a Lisbona
Quella che un tempo era la più importante chiesa gotica della città non fu ricostruita in memoria della tragedia e delle sue vittime.

Mercado da Ribeira

Tornando verso la zona bassa di Lisbona, potresti fermarti al Mercado da Ribeira, un altro luogo storico e caratteristico della città. Nel grande mercato coperto potrai trovare non solo tanti banchi dove acquistare fiori e alimenti freschi di qualsiasi tipico, ma anche tantissimi stand che vendono piatti pronti con ingredienti freschi e di altissima qualità. Ci sono i piatti tipici portoghesi, ma anche qualche rivisitazione… dalla più rustica a quella più stellata. Siediti a uno dei grandi tavoli centrali e gustati i profumi e l’atmosfera!

Giorno 2

Se si pensa a cosa vedere a Lisbona in 4 giorni, non si può non considerare la parte est della città, con il castello e i quartieri più pittoreschi arroccati sulla collina. Partiamo!

Quartiere di Alfama

Un quartiere decadente, a volte abbandonato a se stesso, eppure traboccante di vita e di autenticità: ad Alfama si scopre la Lisbona più ruvida e più sorprendente! Inerpicati tra i vicoli che si avviano su per la collina, a piedi oppure a bordo di uno degli sferraglianti tram che sembrano toccare le mura dei palazzi da un momento all’altro.

Osserva i panni stesi al sole, le piccole trattorie nascoste, le opere di street art che appaiono all’improvviso… e più sali, più le viste sulla parte bassa della città si fanno meravigliose! Il Miradouro de Santa Luzia, ad esempio, è uno dei punti panoramici più amati di tutta Lisbona. Girellando senza meta, incontrerai anche opere architettoniche davvero meravigliose, come l’imponente Monastero di São Vicente de Fora.

Cattedrale di Lisbona

Nell’Alfama si trova anche il principale luogo di culto di Lisbona, la grande cattedrale la cui costruzione risale all’XII secolo. Ammirerai una chiesa a croce latina dove gli stili romanico, gotico e barocco si mescolano alla perfezione. Dai un’occhiata alle due torri campanarie e ai due organi a canne!

Castelo de São Jorge

Cosa vedere a Lisbona in 4 giorni? Beh, sicuramente uno dei suoi simboli storici imperdibili: il Castelo de São Jorge! Costruito sulla sommità della collina dell’Alfama, sembra proteggere tutta la città con le sue possenti mura merlate.

Ombreggiato dagli alberi, romantico, visibile da qualsiasi punto della città: il Castello è lì da quando i Mori lo costruirono nell’XI secolo come baluardo difensivo; oggi, potrai visitare i giardini, i punti panoramici a 360°, la collezione archeologica, la Camera Oscura e le rovine dell’antico Palazzo Reale; sarà una visita che ti catturerà!

Cosa vedere a Lisbona in 4 giorni
Ovunque tu sia a Lisbona, alzando gli occhi potrai sempre sentirti protetto dalle mura del castello!

Quartiere di Graça

Quassù in cima alla collina le aree sono più residenziali, l’atmosfera è più tranquilla, e sembra di poter vivere più facilmente la Lisbona di tutti i giorni, di chi ci vive. Tra incredibili opere di street art e la bellezza del Convento di Graça, sali quassù all’ora del tramonto per goderti la vista più bella di tutta la città: quella dal Miradouro da Graça o dal Miradouro da Senhora do Monte.

Giorno 3

Nell’elenco di cosa vedere a Lisbona in 4 giorni, Belém non può mancare perché racconta un’anima diversa, ma estremamente autentica, di questa città. Al giorno 3, quindi, ci allontaniamo un po’ dal centro e scopriamo un quartiere importantissimo e anche l’LX Factory, un luogo che ti lascerà davvero a bocca aperta!

Il quartiere di Belém

Sarai distante solo pochi chilometri dal centro di Lisbona, eppure ti sembrerà di essere entrato in un mondo a parte: il quartiere di Belém è storia, architettura e meraviglia! Sulla riva del fiume Tago, Belém è caratterizzato da ampi e verdi giardini, edifici di una bellezza mozzafiato, ampi viali e caffetterie storiche. Qui, ad esempio, sono nati i primi pasteis de nata, i dolcetti tipici di Lisbona; una visita alla pasticceria di Belém è quindi un imperativo!

Cosa vedere a Belém? Prima di tutto il suo simbolo più famoso, la Torre di Belém, che sembra spuntare direttamente dalle acque del fiume. Costruita nel 1515 come struttura difensiva, è un mix di stili architettonici e uno dei luoghi migliori da cui abbracciare tutto il quartiere con lo sguardo! Passa poi a visitare il Mosteiro dos Jerónimos, il monastero voluto da re Dom Manuel I e in cui è seppellito anche il grande esploratore Vasco de Gama. Il monastero è un tripudio dello stile manuelino e ti innamorerai di tutti i suoi dettagli architettonici, specialmente nel chiostro! Da non perdere sono anche il Monumento alle Scoperte – sali sulla sua cima per una vista pazzesca – e il Museo della Marina.

Puoi anche fare una tranquilla passeggiata sul fiume Tago fino ad avvicinarti piano piano al Ponte Dom Luis I che, con il suo design avveniristico, assomiglia moltissimo al Golden Gate Bridge di San Francisco.

Quartiere di Belém a Lisbona
Così come il Monastero, anche la Torre di Belém è Patrimonio UNESCO dal 1983.

LX Factory

Sulla via del ritorno verso il centro, fermati per una serata divertente all’LX Factory, che potrebbe essere considerata la fabbrica creativa di Lisbona. In questo piccolo e vivacissimo “quartiere” convivono meravigliose opere di street art, locali alla moda oppure alternativi, librerie da sogno, boutique originali… È un luogo di aggregazione culturale davvero insolito e creativo!

Giorno 4

Il quarto giorno a Lisbona è dedicato a viversi la città con calma e tranquillità, magari passeggiando tra le vie del centro alla ricerca del souvenir perfetto, oppure godendoti un giro sul famoso tram n. 28 che attraversa tutta la città. Potresti anche decidere di esplorare i quartieri un po’ più periferici di Lisbona, come ad esempio la futuristica zona del Parque das Nações!

Escursione a Sintra

In alternativa, se pensi che la lista di cosa vedere a Lisbona in 4 giorni sia conclusa, potresti sfruttare quest’ultima giornata per una gita fuori porta. Dove? Non ci sono dubbi: nella magica città di Sintra! Si raggiunge velocemente da Lisbona, in auto o in treno, e in un giorno si possono visitare le sue attrazioni più importanti. Imperdibile è sicuramente il Palácio Nacional da Pena, uscito direttamente da un libro di fiabe; costruito alla metà del 1800 in un inconfondibile stile manuelino, fa parte dei Patrimoni UNESCO ed è un tripudio di colori, forme originali e arredi da sogno. Fai anche una passeggiata nell’omonimo e immenso parco!

Altre attrazioni da non perdere a Sintra sono il Castelo dos Mouros (la passeggiata sulle sue mura ti regalerà dei panorami davvero mozzafiato!); la Quinta da Regaleira, un luogo davvero affascinante e insolito; e il Palácio Nacional de Sintra, che si trova proprio nel piccolo ma delizioso centro storico della città.

Cosa vedere a Lisbona in 4 giorni: escursione a Sintra
Fiaba sì, ma anche atto d’amore: il palazzo fu fatto costruire da Maria II di Braganza come regalo di nozze al marito Ferdinando II del Portogallo.

Allora, sei pronto per seguire la lista di cosa vedere a Lisbona in 4 giorni? Siamo sicuri che la capitale portoghese saprà conquistare tutti i tuoi sensi!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

5 + 16 =

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI TOURIPP

La tua dose mensile di aggiornamenti,

viaggi, sogni e curiosità dal mondo!

Accedi alla nostra community

Facebook

Twitter

Instagram

E-mail

GRAZIE 1000

per la registrazione!

Non sei ancora pronto a partire fisicamente?

Fallo con la mente! Iscriviti alla newsletter di Touripp per viaggiare intorno al mondo con i nostri tour e le nostre curiosità.

Accedi alla nostra community

Facebook

Twitter

Instagram

E-mail

GRAZIE 1000

per la registrazione!

Il nostro sito Web utilizza i cookie e quindi raccoglie informazioni sulla tua visita per migliorare il nostro sito Web (analizzando), mostrarti i contenuti dei social media e le relative pubblicità. Consulta la nostra pagina cookies per ulteriori dettagli o accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Cookie settings

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito Web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunctionalIl nostro sito Web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito Web.

AnalyticalIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzare ai fini di a.o. l'usabilità.

Social mediaIl nostro sito Web inserisce cookie sui social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AdvertisingIl nostro sito Web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti annunci pubblicitari di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

OtherIl nostro sito Web inserisce cookie di terze parti di altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.