Il tuo prossimo viaggio, come lo stavi cercando!

 

Today's bloggerToday's blogger: Simona di Destinazione Toscana

19 Agosto 2020by Agnese0

Oggi conosciamo meglio Simona del blog Destinazione Toscana. Parliamo di Toscana e di piatti tradizionali, di disavventure e sincerità!

1. Ciao Simona, e benvenuta su Touripp.it! Presentati brevemente ai nostri lettori.

Quando mi devo presentare, confesso che non so mai da che parte cominciare! Ho sempre quell’attimo di dubbio, dico prima questo, o dico prima quello ? Perciò vado un po’ a ruota libera. Mi chiamo Simona Genovali, abito in Versilia, a pochi km dal mare e circondata dalla bellezza delle Alpi Apuane. Ho una casa, un mutuo, un marito e un cane. Ah, già… ho anche un blog, anzi due. Il primo blog è dedicato agli itinerari e vacanze in Toscana (Destinazione Toscana), il secondo è dedicato al mondo della scrittura, a chi come me ama scrivere, per lavoro o per passione. Si chiama Scrivere per stare bene.

2. Raccontaci dell’esatto momento in cui hai pensato: “apro un blog di viaggi”! Da quando hai Destinazione Toscana, e cosa ti ha spinto in questo mondo?

Mi sono detta: apro un blog di viaggi. Si, ma di quali viaggi voglio parlare ? Allora ho pensato a quelli che ho fatto in Toscana con mio marito, in auto e in moto. Sono sempre stata quella con la valigia pronta. Ho viaggiato sempre nella mia vita, ogni volta che ne ho avuto l’opportunità. La Toscana l’ho scoperta “da grande”, quando mi sono resa conto che ero stata a Cuba ma non avevo mai visitato Montepulciano.
Simona e suo marito
© destinazionetoscana.it
Quindi, per riepilogare mi sono detta: apro un blog dedicato agli itinerari e ai viaggi in Toscana. La mia regione, così come tutte le regioni italiane è bellissima e vale la pena farla conoscere ancora di più dal punto di vista di chi ci vive.

3. Nel tuo blog ti definisci un’inguaribile ottimista: quali sono gli aspetti più positivi del viaggiare, secondo te?

Viaggiare è un arricchimento. Se viaggi, ti muovi: ti muovi non solo fisicamente da un territorio ad un altro, ti muovi anche interiormente perché quando viaggi esci in qualche modo dalla tua “area di comfort” e questo può solo farti cambiare e arricchire. Il viaggio porta con sé un grande dono: quello della scoperta, della conoscenza, oltre al puro divertimento e soprattutto quello del cambiamento. Non puoi pensare di viaggiare e pretendere di rimanere lo stesso di prima.

4. Parliamo di cibo: lo consideri parte integrante del viaggio e della cultura che stai visitando? Qual è il piatto più buono assaggiato in viaggio?

Assolutamente si! Cibo uguale territorio. Se non mangi il cibo tipico di un luogo non puoi dire di averlo conosciuto veramente. A Firenze, in una trattoria ho assaggiato l’acquacotta. Non la conoscevo. È una ricetta della tradizione toscana: una minestra della cosiddetta cucina povera, semplice ma buonissima e genuina! Per prepararla servono cipolle, pomodori, uova, sedano e brodo vegetale tutto rigorosamente fatto in casa e a km zero.

5. Un libro/film/telefilm che ti ha spinto a viaggiare in qualche parte del mondo?

Avete visto il film di Checco Zalone Sole a Catinelle? Una parte del film è ambientata a Chiusdino, nei pressi della famigerata Abbazia di San Galgano, famosa per una leggenda legata alla spada nella roccia…dopo aver visto il film, con mio marito siamo saliti in moto, direzione San Galgano! Ero troppo curiosa di vederla con i miei occhi. Ho scritto anche un articolo sul blog, raccontando questo itinerario. L’articolo è tra i più letti… perciò grazie Checco Zalone e grazie Spada nella roccia!
Destinazione Toscana
© destinazionetoscana.it

6. Descrivici le prime 3 parole che ti vengono in mente quando pensi a “viaggiare”.

Crescere, scoprire, amare.

7. Durante i tuoi viaggi, qual è stato l’aneddoto più divertente/imbarazzante/tragi-comico… insomma, quello che suscita sempre risate quando lo racconti?

Di sicuro quella volta che stavo camminando per le strade di un paesino sperduto in mezzo alle Alpi Apuane (ero ad Arni) e una signora mi ha fermato e mi ha detto “Te sei quella di Destinazione Toscana?”. Mi aveva riconosciuto dalle foto che pubblico su Facebook e su Instagram.
Da allora i miei amici mi hanno soprannominato “Quella di…Destinazione Toscana!”

8. Se non ci fossero limiti di tempo e di soldi, quali sono i prossimi 3 viaggi che faresti?

Mio marito ed io abbiamo un sogno. Viaggiare per l’Europa in camper, insieme al nostro cucciolo di bulldog francese, Berlino. E poi spostarci negli Stati Uniti. Senza limiti di tempo e con un budget illimitato!

9. Secondo te, cosa può fare un blogger nel suo piccolo per contribuire a rendere il nostro mondo più bello, sostenibile e rispettato?

Di sicuro essere sincero sempre. Dire le cose come stanno. Una volta mi sono imbattuta in una chat in cui si parlava di viaggi e una blogger ha risposto ad una domanda scrivendo – ricordo ancora le parole che usò – “io faccio finta di…”.
Nel mondo travel c’è molto “snobismo”. Ma ci sono anche tante persone serie che hanno fatto del blog la loro occupazione principale. Per me il blog è un secondo lavoro. La mattina lavoro in un ufficio come impiegata. Ma non si può mentire, lo dico in generale. Soprattutto è brutta tutta questa finzione che sta dietro ai social… a me piace metterci la faccia. Forse è per questo che quella signora mi ha riconosciuto anche in mezzo alle Alpi Apuane! Se sei onesto, racconti la tua esperienza, puoi contribuire ad aiutare gli altri che le tue informazioni e forse puoi ispirare qualcuno a fare un certo viaggio che magari fino a quel momento non ha mai avuto il coraggio di fare…allora si, che hai reso il mondo un posto migliore!

10. Raccontaci del tuo viaggio più bello fatto fino a ora: facci sognare!

Il viaggio più bello quello a Favignana! Maria, una ragazza siciliana che conoscevo solo on line (questo è il bello della rete) ci ha affittato la sua casa! Maria è venuta a prenderci al porto di Trapani, ha fatto il viaggio in aliscafo con me e mio marito fino a Favignana. Ci ha dato le chiavi di casa e lei nei giorni in cui abbiamo dormito a casa sua, è andata dai suoi genitori a Trapani. La sua generosità è stata ed è unica. Inoltre l’isola è bellissima. È stato un po’ come tornare ragazzini: in giro dalla mattina alla sera in motorino, il bagno al tramonto, le granite alla mandorla, gli aperitivi con gli arancini, il pesce fresco, il sole e il mare azzurrissimo!

Destinazione Toscana
© destinazionetoscana.it

 

Ringraziamo Simona per aver condiviso con noi le sue emozioni in viaggio! Puoi trovare Destinazione Toscana anche su Instagram e sugli altri social. E, se il racconto di Simona ti ha ispirato… dai un’occhiata ai nostri tour in Sicilia

Condividi sui social network

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

15 − undici =

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI TOURIPP

La tua dose mensile di aggiornamenti,

viaggi, sogni e curiosità dal mondo!

Accedi alla nostra community

Facebook

Twitter

Instagram

E-mail

GRAZIE 1000

per la registrazione!

Non sei ancora pronto a partire fisicamente?

Fallo con la mente! Iscriviti alla newsletter di Touripp per viaggiare intorno al mondo con i nostri tour e le nostre curiosità.

Accedi alla nostra community

Facebook

Twitter

Instagram

E-mail

GRAZIE 1000

per la registrazione!

Il nostro sito Web utilizza i cookie e quindi raccoglie informazioni sulla tua visita per migliorare il nostro sito Web (analizzando), mostrarti i contenuti dei social media e le relative pubblicità. Consulta la nostra pagina cookies per ulteriori dettagli o accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Cookie settings

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito Web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunctionalIl nostro sito Web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito Web.

AnalyticalIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzare ai fini di a.o. l'usabilità.

Social mediaIl nostro sito Web inserisce cookie sui social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AdvertisingIl nostro sito Web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti annunci pubblicitari di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

OtherIl nostro sito Web inserisce cookie di terze parti di altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.